Commenta per primo
E' arrivato all'Inter la scorsa estate, quasi contro voglia. Per sua stessa ammissione non voleva lasciare il Real Madrid e non voleva in nessun modo la Serie A, considerata campionato di secondo livello, con stadi mezzi vuoti. Invece Weasley Sneijder non solo è diventato una pedina fondamentale dell'Inter di Mourinho, ma ha anche trovato la sua rivincita personale, vincendo tutto quello che c'era da vincere, compresa la Champions League, a Madrid sotto gli occhi di quel Florentino Perez che l'aveva etichettato e messo sul mercato. "Sono andato via dal Real per volontà di due maf iosi - disse Sneijder nei giorni successivi al suo passaggio all'Inter - Non tornerò mai più". Parole che è pronto a rimangiarsi, almeno a leggere l'intervista rilasciata al giornale olandese De Telegraaf: "Ritornare al Real? Tutto è possibile. Non ho parlato con Mourinho di questo. Con l'Inter ho vinto tre trofei, non penso che il club voglia lasciarmi andar via.."