Commenta per primo
Wesley Sneijder e Rafael Benitez non si sono ancora incontrati, ma questo non vuol dire che l'olandese non sappia già moltissime cose sul suo nuovo allenatore, per il quale non vede l'ora di mettersi a disposizione. A parlargli molto, e bene, di Benitez è stato il compagno di squadra in nazionale Dirk Kuyt: "Benitez? Kuyt mi ha parlato molto bene dell'allenatore. Mi ha detto che è molto serio, che prepara molto bene le partite e che sa ascoltare e comunicare con i giocatori", ha spiegato Sneijder in un'intervista a El Mundo Deportivo.

Rafa Benitez è il futuro, José Mourinho il passato. E proprio in questi termini ne parla Sneijder, con parole comunque affettuose: nel suo futuro, però, vede solo i colori nerazzurri. "Il mio augurio a Mourinho come tecnico del Real Madrid è quello di poter vincere tutto perché se lo merita come allenatore. Ma io al Real Madrid non torno, sarei matto, mi hanno trattato male, senza rispetto, non mi interessa. Se mi sono sentito con Mourinho? No, nessun sms dall'inizio del Mondiale, sto pensando solo al torneo e credo lui sia in vacanze".