14

Le residue speranze dell'Amburgo di Thorsten Fink di agganciare il treno per l'Europa, se possibile quella più prestigiosa della Champions League (lo Schalke dista 5 punti), passano moltissimo dal talento e dalla vena realizzativa del sudcoreano Son Heung-Min (20), attaccante rivelazione di questa Bundesliga. 11 gol in campionato, gli ultimi due dei quali hanno fruttato il colpo esterno sul campo del Mainz, sono la testimonianza della definitiva consacrazione di un talento che la prossima estate è pronto a spiccare il grande salto.

Sotto contratto fino al 2014, l'Amburgo (che lo ha scovato nel suo Paese quando aveva 16 anni e lo ha cresciuto nel proprio settore giovanile) è intenzionato a proporgli nei prossimi giorni un rinnovo triennale a circa 2,5 milioni, secondo quanto riferisce la stampa tedesca, ma la corte delle grandi squadre di Premier League è forte. Manchester United e City hanno preso informazioni, ma è il Tottenham, a caccia di un attaccante, la pretendente più avanti. Seconda punta in possesso di un buon fisico, esplosa letteralmente anche grazie alle partenze di Guerrero e Petric, era stato seguito anche dell'Inter, che tanto avrebbe bisogno di un calciatore delle sue caratteristiche per il tridente di Stramaccioni.