19
Come ogni settimana riprendiamo il consueto appuntamento con Sos arbitri e con Massimo Chiesa, ex arbitro internazionale. Ai microfoni di Calciomercato.com, Chiesa mette sotto la lente di ingrandimento i tre principali casi da moviola della giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove ci siano), dà i voti agli arbitri del massimo campionato e ci svela anche i tre arbitri che salgono, in relazione al rendimento, e i tre che scendono. Nel corso della stagione non mancheranno anche interessanti aneddoti personali o legati alla storia del calcio e degli arbitraggi.

I TRE ERRORI PIU' GRAVI DELLA SETTIMANA
Qual è stato l'errore più grave di questa giornata di campionato?

"Senza dubbio si è verificato in Palermo-Lazio: sul risultato di 1-0 per i biancocelesti l'arbitro Di Bello non fischia un fallo in area di rigore di Mauri su Feddal: il centrocampista della Lazio spinge il giocatore del Palermo che, ostacolato, fallisce un gol da pochi passi. Andava assegnato rigore ai rosanero ed espulsione a Mauri"

E il secondo errore più grave della giornata?
"Lo commette sempre Di Bello: Braafheid commette fallo di mano in area della Lazio su cross del difensore del Palermo Terzi. Anche in questo caso non viene visto un netto rigore per i siciliani". 

Sul terzo gradino del podio della classifica degli errori di questa settimana quale episodio segnaliamo?
"Questa settimana non ci sono stati altri errori degni di nota, preferisco quindi commentare alcune scelte corrette che sono state fatte nella partite dell'Inter, del Milan e nel derby di Genova. Partiamo da Inter-Cagliari: regolare il gol di Sau. Non c'è fuorigioco dell'attaccante sardo che viene rimesso in gioco dal tocco di Nagatomo. Giusto espellere il giapponese: la seconda ammonizione è corretta perché commette fallo da dietro. Il gol di Succi in Cesena-Milan è regolare, non c'è alcun fuorigioco. Infine in Genoa-Sampdoria l'arbitro Damato applica alla perfezione il regolamento, non annullando il gol di Gabbiadini: tre giocatori blucerchiati sono in posizione irregolare nel momento in cui viene tirata la punizione ma quando il difensore del Genoa De Maio colpisce la sfera di testa nessuno lo ostacola. Si tratta di un caso limite ma è stato correttamente assegnato il gol: si parla di posizione di fuorigioco geografico"

I VOTI AGLI ARBITRI della quinta giornata di Serie A.
"Atalanta - Juventus: Orsato 7
Roma - Verona: Russo 6
Sassuolo - Napoli: Peruzzo 6,5
Cesena - Milan: Guida 6
Chievo - Empoli: Massa 6 
Inter - Cagliari: Banti 6,5 
Torino - Fiorentina: Valeri 5,5
Genoa - Sampdoria: Damato 8
Udinese - Parma: Calvarese 6
Palermo - Lazio: Di Bello 4,5".
CHI SALE

Banti
Damato
Peruzzo

CHI SCENDE
Valeri
Di Bello
Guida