Intervistato da Sky Sport, l'allenatore dell'Inter, Luciano Spalletti ha commentato così la sconfitta per 1-0 subita a Torino contro la Juventus.

ATTEGGIAMENTO - "La partita va giocata in un certo modo, volevamo avere un atteggiamento costante e lo abbiamo fatto abbastanza bene ma ci sono situazioni in cui non si riesce a leggere bene e le interpretazioni sono sbagliate mentre la Juventus non ha sbagliato nulla. A volte abbiamo fatto bene, abbiamo fatto più del previsto e questo è un buon segno, ma poi alcune letture individuali sono state approssimative. Invece la Juve anche nella gestione dei falli hanno mostrato esperienza, mentre noi facevamo fallo in maniera banale perdendo tempo".​

ICARDI - "Icardi ha fatto quello che doveva, ha corso, è stato anche più bravo di altre volte nel dare una mano in mezzo e nel farci ripartire".

IL GOL SUBITO - "Prima del gol stavo chiamando Joao Mario perché non si era allineato alla linea difensiva, è questo l'atteggiamento di "leggerezza" di cui parlavo, non bisogna mai abbassare l'attenzione perché se diventi più leggero poi non recuperi più la situazione. Lì bisognava scappare indietro, la linea difensiva deve andare sulla porta invece abbiamo lasciato spazio del cross e del colpo di testa". 

POLITANO OUT - "Il cambio di Politano? L'attaccante doveva stare più basso per prendere Cancelo, loro sono stati più bravi anche nel gioco delle marcature. Poi da inizio anno si dice che sbaglio le sostituzioni, ma volevo mettere un palleggiatore di maggiore qualità in mezzo. Borja sa quando fare un passaggio, quando tenerla, quando accelerare".

Poi in conferenza ha aggiunto:
DISATTENZIONI - "Non si riesce a mantenere il livello di cazzimma costante. Ti abbassi un po' e loro vivono aspettando di prenderci il vantaggio sull'episodio mentre tu pensi a ciò che è successo prima. Questi cali di concentrazione si pagano cari contro questi avversari".

INFORTUNATI - "Vecino ha un piccolo indolenzimento al quadricipite e stasera non poteva giocare. Non ho pensato a martedì, vedremo se potrà recuperare. Il dottore ha detto che lasciandolo fermo può recuperare. Noi, avendo Gagliardini e Joao Mario fuori lista Champions, ho forzatamente lasciato fuori Borja Valero per lo stesso discorso di Politano. Nainggolan recupera per il PSV? No".