Il principale obiettivo di mercato della Spal è Emanuele Giaccherini, centrocampista tuttofare del Chievo che potrebbe fare assolutamente al caso di Leonardo Semplici. L'ex Juventus, infatti, è un jolly che potrebbe inserirsi perfettamente nello scacchiere tattico del tecnico toscano, che potrebbe schierare l'attuale giocatore del Chievo sia nel ruolo di mezzala, che alle spalle di Petagna per far rifiatare Antenucci. Dal punto di vista tecnico l'arrivo di Giak sarebbe perfetto soprattutto per compensare le evidenti lacune in fase di inserimento della Spal che, in assenza di Kurtic, non può contare su centrocampisti abili ad affacciarsi in zona gol.

Non solo, perché il centrocampista italiano potrebbe portare una dose importante di esperienza ad una squadra che ha spesso dimostrato di avere le potenzialità per giocare ad un livello decisamente superiore, salvo peccare di immaturità ed eccessivo timore in talune fasi della stagione. Un acquisto di rilievo, quindi, è necessario per dare un'impronta più decisa alla squadra, che deve superare solo qualche limite mentale per lanciarsi in una dimensione del tutto nuova e certamente più affascinante. 

Il vero punto a favore del possibile arrivo di Giaccherini, però, sarebbe quello di andare ad indebolire una diretta concorrente per la lotta alla salvezza. Una mossa in pieno stile Juventus, squadra nella quale guarda caso ha giocato lo stesso Giaccherini, da tempo abituata a costruire la propria forza sull'indebolimento diretto delle rivali dirette. Ecco perché è il momento di sprintare e chiudere un colpo perfetto tanto dal punto di vista tattico, quanto mentale.