1
Martin Erlic, difensore dello Spezia, parla a Dazn dopo la sconfitta interna con il Napoli: "Mi sono commosso tanto, ho rivisto tutto quello che ho vissuto da quando sono arrivato. La gente vive per questa maglia e ha apprezzato il mio impegno. La salvezza per noi è come uno scudetto. Non posso fare altro che ringraziare i tifosi, che mi hanno trasmesso amore per la maglia. Anche se sono grande e grosso, sotto sotto ho una grande emozione. Qui sono diventato un giocatore da Nazionale: grazie a Italiano, a Thiago Motta e ai tifosi. Sono arrivato giovane in Italia, devo continuare a lavorare. Ho ringraziato il mister: anche lui ha pianto nonostante sia grande e grosso e credo che sia una cosa bellissima. Futuro? Adesso stacco un po' di giorni e poi ho la Nazionale. Sono del Sassuolo, è un club importante e che punta sui giovani e poi vedremo".