9
Scattano i provvedimenti dopo gli scontri tra tifosi in occasione di Spezia-Napoli. Sono cinque le persone arrestate in flagranza differita dalla Digos della Questura di La Spezia: a quattro ultras liguri sono stati contestati i reati di rissa, lesioni, possesso di oggetti atti ad offendere e lo scavalcamento della recinzione del terreno, che ha determinato l'interruzione della partita; i quattro avrebbero partecipato al tentativo di invasione di campo dalla Curva Ferrovia, contestuale a quella dei tifosi ospiti dal loro settore, e successivamente al tentativo di contatto con i napoletani dopo la partita. Nella mattinata di domani è prevista la convalida.

Arrestato anche uno dei tifosi del Napoli che hanno invaso il settore dello stadio occupato dai supporter dello Spezia durante il primo tempo: si tratta di un 51enne del quartiere Vomero con precedenti penali, è stato individuato e arrestato al termine di attività investigative della Digos di Napoli e anche per lui, nei prossimi giorni, è prevista l'udienza di convalida dell'arresto a Napoli e, successivamente, il processo in Liguria. Dagli investigatori gli viene contestato lo scavalcamento e l’utilizzo di oggetti atti ad offendere e, soprattutto, di avere causato con le sue azioni la sospensione del match.