Commenta per primo
Sulla vicenda del nuovo stadio che sta pensando di costruire la Fiorentina incombono due ricorsi presentati al Tar sia dai lavoratori dell’area da tempo designata dal comune per la costruzione del neo impianto calcistico in città, quella della Mercafir, che da rappresentanti del gruppo Unipol, proprietaria quest'ultima di alcuni terreni proprio nella zona nord ovest di Firenze. “Ho letto dei ricorsi ed il rischio che ci possano essere tempi dilatati sulla vicenda c’è – ha detto sul tema Andrea Della Valle nel post partita di ieri sera fra Fiorentina e Milan – Adesso, come anche il sindaco Nardella già sa, chiederemo un confronto con lui per capire cosa può succedere. In vista delle prossime tre settimane sono concentrato però maggiormente sul futuro della nostra squadra e sugli obiettivi a cui tengo tantissimo. Tutti questi discorsi li riapriremo fra tre settimane”.