Commenta per primo

Dejan Stankovic lascia la nazionale serba e quasi certamente il calcio giocato. Lui che ha salutato i tifosi dell'Inter pochi mesi fa, fatica a vedersi con un'altra maglia addosso che non sia quella nerazzurra. Ieri sera ha chiuso la sua avventura in nazionale con la partita Serbia-Giappone, vinta 2 a 0 proprio dalla sua squadra.

"Grazie a tutti! C'è una sensazione meravigliosa! Grazie a tutte quelle persone che sono venute a tifare Serbia e per celebrare questo momento che per me è storico. Non so cosa farò in futuro. Potrei però essere un uomo da Nazionale, magari fare da collegamento tra i giocatori e il commissario tecnico, ma non è che ci si improvvisi e la strada è ancora lunga per entrare in questo ruolo".

Il tecnico Mihajlovic risponde subito: "Non sono certo io che posso collocarlo, ma vorrei Deki al mio fianco, finche allenerò per lui le porte saranno sempre aperte perchè una figura calcistica come la sua per la Serbia sarebbe una grande cosa".