Commenta per primo

 

Si è fatto trovare pronto, il 'Piccolo Faraone'. Stephan El Shaarawy non ha tradito le attese, contribuendo in maniera determinante al passaggio del turno in Coppa Italia del suo Milan - seppur ai supplementari - a dispetto della matricola Novara. Una perla di rara bellezza, quella per il momentaneo vantaggio del 'Diavolo', che bissa la zampata dello scorso settembre in campionato contro l'Udinese.
 
E' impresa ardua ritagliarsi uno spazio importante in mezzo a gente del calibro di Ibrahimovic, Pato, Robinho e Inzaghi, però il ragazzo ha la stoffa del campione e tanta voglio di emergere: "È contento della prestazione, me l'ha confermato lui stesso dopo la partita, ma è anche consapevole che poteva dare un contributo ancora maggiore alla squadra - ha dichiarato Roberto La Florio, agente di El Shaarawy, ai microfoni di Calciomercato.it -. In condizioni ottimali avrebbe sicuramente dato di più, come tutti i giovani di talento gli serve continuità, però lui è felice della sua esperienza al Milan e dello spazio che gli viene concesso al momento in rossonero. Si sta impegnando tanto, dà il massimo in ogni allenamento, cercando di sfruttare al pieno tutte le chances che gli concede Allegri".
 
La Florio, confermando anche alcune recenti dichiarazioni rese sulla pubblica piazza dall'ad milanista Galliani, blinda a Milanello l'ex fantasista di Genoa e Padova: "È molto apprezzato dal tecnico, dalla società e dall'ambiente. Come ripetuto più volte nelle ultime settimane - ha sottolineato La Florio in esclusiva a Calciomercato.it - non si muoverà assolutamente dal Milan, resterà in rossonero almeno fino al termine della stagione. A luglio, poi, si vedrà".