Commenta per primo
Intervento telefonico a sorpresa del difensore dell'Empoli Lorenzo Stovini ai microfoni di Lady Radio. Il 34enne fiorentino ex Catania si è da prima spacciato per un ascoltatore che voleva parlare di Fiorentina, e poi ha rivelato la sua identità commentando le ultime vicende di casa viola. 'Dispiace molto per la partenza da Firenze di Cesare Prandelli, perché nel suo ruolo aveva garantito continuità di rendimento e prestazioni come mai prima d'ora - ha affermato Stovini -. Non so quali siano i motivi che hanno portato al suo divorzio dalla Fiorentina, evidentemente l'ultima stagione ad alti livelli ha comportato una fatica eccessiva di alcuni elementi che non hanno reso in campionato. Ho sentito però i miei amici a Catania, e mi hanno parlato molto bene del nuovo probabile sostituto sulla panchina viola, Sinisa Mihajlovic. Quest'ultimo si troverà a gestire una situazione differente da Prandelli, visto che non avrà le coppe e si dovrà concentrare solo su campionato e coppa Italia'. 'La differenza in una squadra la fa la rosa che viene messa a disposizione del tecnico - ha proseguito il centrale difensivo -. Mi piacerebbe molto che a Firenze arrivasse Biagianti, visto che è fiorentino come me, e so come questo elemento farebbe rendere molto di più in termini di stimoli il mio ex compagno. Io ho un altro anno di contratto con l’Empoli, ma del futuro con la società non ho ancora parlato. Le chance che io, da fiorentino, possa venire a giocare nella Fiorentina, ormai si affievoliscono ogni anno di più, anche se sto bene fisicamente e psicologicamente.