2
Andrea Stramaccioni, ex allenatore dell'Inter, parla a Radio Deejay, toccando il tema futuro: "Paradossalmente in questi sei anni mi si è aperto un mercato che non avrei mai immaginato a livello internazionale. Ovvio che l’Italia resta nel mio cuore ed è una priorità. Ma in questo momento storico non è facile chiudere le valigie, lasciare la famiglia e andare dall’altra parte del mondo".

SULL'INTER - "Io credo che in Italia ci siano allenatori di altissimo livello. Anche se il livello del campionato non è il migliore, ma dal punto di vista tattico siamo molto preparati. Anche contro il Crotone o lo Spezia devi farti trovare preparato. Guardate Fonseca, inizia a giocare come faceva allo Shakhtar e faceva fatica, oggi ha cambiato ed è un allenatore diverso. Cito anche Conte, per me ha portato la difesa a tre in Inghilterra, prima erano diffidenti e non la capivano, oggi ci sono tantissime squadre in Premier che giocano a tre. Accettare l’uno contro uno è in futuro, perché lasci un uomo in più in avanti".