2
Che Ivan Strinic ormai non fosse più un giocatore della Sampdoria, si era ampiamente capito. La certezza però è arrivata direttamente per bocca del diretto interessato, che nell'analizzare il prossimo Mondiale con la Croazia ha annunciato il suo futuro professionale, che si compirà lontano da Genova, a Milano con la maglia del Milan: "Il campionato è finito e posso annunciare che non sono più un giocatore della Sampdoria: ho firmato un contratto di tre anni con il Milan. Il club annuncerà l’affare probabilmente dopo la fine della Coppa del Mondo" ha svelato il terzino.

Strinic ha anche lanciato una sottile stoccata alla Sampdoria, esternando il suo entusiasmo per la destinazione rossonera: "Essendo in scadenza di contratto il club poteva fare due cose: pensare a farti dare il massimo e schierarti oppure può decidere di non farti giocare più. Per questo ho giocato solamente tre partite" riporta Sampnews24.com. "Il Milan mi voleva già quando ero al Napoli e mi ha aspettato: non gli importava se non fossi sceso molto in campo. È una bella cosa, così come sarà bello diventare parte della storia di questo club".