Commenta per primo

L'Olanda conquista la finale del Mondiale di Sudafrica 2010 32 anni dopo l'ultima volta dove affronterà la vincente tra SApagna e Germania che si sfideranno domani.
Decisivo nel secondo tempo Wesley Sneijder che porta in vantaggio gli Orange a venti minuti dalla fine. Il centrocampista interista trova un tiro beffardo dal limite che inganna Muslera. Sul suo tiro c'è il sospetto di fuorigioco di Van Persie che sfiora la palla in posizione irregolare.

Robben ha poi siglato il 3 a 1 con un bel colpo di testa ispirato da Kyut.

Nel finale l'Uruguay si riporta sotto con il gol di Pereira, ma nonostante il forcing finale la sconfitta dolorosa rimane.

Diego Forlan aveva siglato il meritato pareggio dell'Uruguay contro l'Olanda. L'attaccante dell'Atletico Madrid riceve palla al limite dell'area, si libera del marcatore e scarica a rete un missile sotto la traversa a cui Stekelenburg non reisce ad opporsi.

Il gol del vantaggio olandese è stato messo a segno da Van Bronckhorst che ha scaricato in rete dai 30 metri da posizione defilata. Muslera, che ha delle responsabilità sul gol, prova a gettarsi ma non arriva a deviare il pallone.

Uruguay-Olanda 2-3
18' Van Bronckhorst (O), 41' Forlan (U), 25' Sneijder (O), 28' Robben (O), 91' M.Perreira (U)



CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLO SPECIALE MONDIALI

G.L.