Commenta per primo
Takeshi Okada, CT della nazionale giapponese, si prende tutte le responsabilità per la sconfitta ai rigori della sua squadra nell'ottavo mondiale contro il Paraguay: "Non ho rimpianti, i giocatori sono stati grandi, il Giappone deve essere orgoglioso di loro. Sono io il colpevole per l'eliminazione, non i miei ragazzi. E' un'eliminazione difficile da spiegare. Il mio futuro? Non ho molto da dire. Non penso che ho ancora molte cose da fare in questa posizione".