Il 5 luglio 1994 a Boston si giocava Italia-Nigeria, partita valida per gli ottavi di finale del Mondiale. Gi azzurri arrivano all’appuntamento dopo essere stati ripescati come migliori terze. La nazionale di Sacchi è fiaccata dal caldo, sfiduciata, falcidiata dagli infortuni mentre gli africani volano in campo. La storia è nota. Amunike porta in vantaggio le Super Aquile. La partita è agli sgoccioli come le speranze dei tifosi azzurri. Poi accade il miracolo. Roby Baggio, fino a quel momento il fantasma di se stesso, prende in mano la squadra e realizza una doppietta in pochi minuti. La Nigeria di oggi è solo lontana parente della squadra dei primi anni 90’ che ha sfiorato l’impresa contro l’Italia. La dimostrazione si è avuta durante la qualificazione a questo Mondiale. La Nigeria è riuscita a conquistare il lasciapassare per il Sudafrica nell’ultima partita grazie ad una rocambolesca vittoria ottenuta contro il Kenya e la contemporanea sconfitta della Tunisia in Mozambico. La squadra africana può vantare un ct con esperienza internazionale, il danese Lars Lagerback, per anni alla guida della nazionale svedese ed una rosa di giocatori che militano quasi tutti in Europa. La Nigeria è una squadra giovane con un buon potenziale offensivo. Tanti i giocatori di fama internazionale, a partire da una vecchia conoscenza del nostro calcio, Oba Oba Martins, ex Inter ora in forza al Wolfsburg, e Obinna, finito al Malaga. Presente anche Nwankwo Kanu, passato alla storia per quel problema al cuore diagnosticatogli ai tempi dell’Inter, ora al Portsmouth. Tra gli altri nomi di spicco l’esperto portiere dell’Hapoel Tel Aviv Enyeama, i difensori Taiwo dell’Olympique Marsiglia, soprannominato il Roberto Carlos africano, Yobo dell’Everton e quello dell’Almeria Kalu Uche. Il centrocampista del Chelsea Obi Mikel, invece, ha dovuto riununciare all'ultimo istante per infortunio. CT: Lars Lagerback Portieri: Vincent Enyeama (Hapoel Tel Aviv), Dele Aiyenugba (Bnei Yehuda), Austin Ejide (Hapoel Petah Tikva) Difensori: Taye Taiwo (Olympique Marsiglia), Elderson Echiejile (Rennes), Chidi Odiah (CSKA Mosca), Joseph Yobo (Everton), Daniel Shittu (Bolton Wanderers), Ayodele Adeleye (Sparta Rotterdam), Rabiu Afolabi (Salisburgo) Centrocampisti: Kalu Uche (Almeria), Dickson Etuhu (Fulham), Brown Ideye (Sochaux), Sani Kaita (Alaniya), Haruna Lukman (Monaco), Yusuf Ayila (Dynamo Kiev) Attaccanti: Yakubu Aiyegbeni (Everton), Chinedu Obasi (Hoffenheim), Nwankwo Kanu (Portsmouth), John Utaka (Portsmouth), Obafemi Martins (Wolfsburg), Obinna Nsofor (Malaga), Osaze Odemwingie (Lokomotiv Mosca) CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA SEZIONE 'SPECIALE MONDIALI'