Commenta per primo

La motivazione non è certo campanilistica, unicamente tecnica, ma per un curioso caso sul taccuino del neo-allenatore del Cagliari ci sono diversi attaccanti dal nome chiaramente legato al territorio: quello di Marco Sau, che Zdenek Zeman potrebbe bloccare nonostante le molte richieste (l'ha svezzato lui, ai tempi di Foggia); quello di Matteo Mancosu, prolificissimo bomber del Trapani; e quello di Mattia Aramu, torinese di Cirié, con evidenti ascendenze sarde.

Sul talento del Torino c'è forte proprio il Trapani, ma prima di chiudere con i siciliani i granata vogliono ascoltare gli altri isolani. Ben 20 gol segnati in stagione, risponde in pieno alle caratteristiche amate da Zeman: tecnica, feeling col gol, e soprattutto una grande duttilità che gli permette di coprire tutti e tre i ruoli del tridente. Il problema è che il Cagliari vorrebbe eventualmente qualcosa in più di un prestito, magari un diritto di riscatto, e Cairo da questo orecchio non ci sente. Sono attesi sviluppi.