134
Fracesco Totti lontano dalla Roma. La leggenda giallorossa, il leggendario numero 10 che nel 2017 ha deciso di dire addio al calcio, appendendo gli scarpini al chiodo, non è gratificato dall'esperienza da dirigente. Voleva la conferma di Massara, Baldini ha scelto Petrachi; voleva Gattuso o Mihajlovic in panchina, Baldini ha scelto Paulo Fonseca. Per questo motivo, come rivela la Repubblica, ha detto "No, grazie" al summit di Londra con Pallotta, i dirigenti e il nuovo tecnico Fonseca. 

'LONDRA? CHE CI VADO A FA'" - Sempre secondo la Repubblica, Totti ha confidato a degli amici: "Che ci vado a fa' se le scelte le fanno gli altri senza interpellarmi". Zero contatti con Pallotta, l'unico con il quale il rapporto è buono è Fienga, che lo ha coinvolto nel ritorno di Ranieri per gestire il dopo Di Francesco. Con Baldini, invece, il gelo è totale. E ora, cosa riserva il futuro? 

LA FIGC LO TENTA - Difficile possa rimanere in questa situazione: o resta lui, o resta il "consulente esterno" Baldini, che di fatto ha scelto il nuovo allenatore. Insieme, non possono andare avanti. E nel frattempo, c'è chi tenta l'ex 10 romanista: la Figc. Come scrive il Corriere dello Sport, nelle idee di Gabriele Gravina c'è quella di offrire a Totti un posto alla Gigi Riva, da team manager sempre al fianco della squadra. Il futuro di Totti si decide nelle prossime ore. Dopo 30 anni c'è il rischio che possa lasciare la Roma