Commenta per primo

La notte degli grandi colpi di mercato. David Villa da una parte, Neymar dall'altra, l'andata della Supercoppa di Spagna non tradisce le attese. Il Guaje ritrova per la prima volta da avversario i compagni di grandi trionfi, da ex con il dente avvelenato. Ci mette dodici minuti per castigarli con un grande destro al volo, cancellando in un attimo i 48 gol in 116 partite con la maglia blaugrana. Il Barcellona nel primo tempo non esiste, riappare nella ripresa, che si apre senza Messi, costretto a rimanere negli spogliatoi per un problema muscolare. A sorpresa il Tata Martino inserisce Fabregas e non Neymar, il brasiliano entra qualche minuti più tardi al posto di Pedro graffiando al 65' per la prima volta con la nuova maglia: Dani Alves crossa, ONey sbuca sul secondo palo e di testa fulmina Courtois. Nel finale il Barcellona crea di più, ma non trova il gol-vittoria. Finisce 1-1, ritorno in programma mercoledì prossimo al Camp Nou.

Supercoppa Spagnola, oggi ore 23
Atletico Madrid-Barcellona 1-1
12' Villa (A),  65' Neymar (B)