1
Alla vigilia di Svizzera-Serbia ha parlato in conferenza stampa l'allenatore degli elvetici Murat Yakin

"Domani sarà una partita completamente diversa da quella contro il Camerun, nella quale abbiamo avuto molte occasioni pur senza segnare. Avremo comunque le nostre possibilità e vorremo giocare ancora più coraggiosi in attacco. Sono convinto che saremo più efficienti. Dovremo giocare in modo dominante, fare la nostra partita e conquistare la qualificazione con una prestazione convincente. Bisognerà tenere sotto controllo le emozioni e lavorare sodo perché non ci renderanno le cose facili. Abbiamo le qualità, ma dovremo combattere. Vogliamo renderci orgogliosi e felici, mostrare un buon calcio. Ignoriamo tutto il resto, si vive per partite come queste. Abbiamo il destino nelle nostre mani, questa è la cosa bella di questa storia".