25
Buone notizie per Stefano Tacconi: ha lasciato la terapia intensiva e ora respira autonomamente. Lo rende noto Andrea Barbanera, direttore della struttura di Neurochirurgia dell'Ospedale di Alessandria: "Il paziente è stato trasferito dalla Terapia Intensiva al reparto di Neurochirurgia. Ha acquisito l'autonomia respiratoria e un buon stato di vigilanza. Questo ci permette di essere più ottimisti: sarà necessario gestire alcune problematiche nel reparto di Neurochirurgia, ma possiamo ipotizzare il trasferimento presso una struttura di riabilitazione tra un paio di settimane".

Confermate quindi le buone sensazioni dei giorni scorsi, anticipate sui social dal figlio dell'ex portiere, Andrea Tacconi: "Dopo aver sconfitto un’altra febbre, probabilmente mio padre uscirà dalla terapia intensiva".