Nel lontano Tajikistan c'è un ct che ha già fatto storia. Si chiama Nikola Kavazovic, allenatore serbo 37enne dell'FC Istiklol, che in agosto ha accettato di allenare in contemporanea anche la nazionale del Tajikistan, diventando il più giovane ct del mondo. Il suo esordio è stato postitivo con il successo in amichevole a Ingolstadt contro il Qatar: ""La mia filosofia è giocare un calcio offensivo, fatto di pressing alto e possesso palla. Quando un mio giocatore perde il pallone deve provare subito a recuperarlo - ha detto Kavazovic -. Perchè ho scelto di allenare il Tajikistan? Emomali Rustam, presidente dell'FC Istiklol, è anche il numero uno della federazione e mi ha convinto ad accettare il doppio incarico. E' un uomo carismatico, con una grande energia, che ha rivoluzionato il calcio. Il mio obiettivo è quello di qualificare la nazionale alla coppa d'Asia del 2015, che si disputerà in Australia. Poi penserò al Mondiale in Russia, del 2018".