Commenta per primo
In un'intervista concessa ai microfoni di Gol TV, il presidente della Liga Spagnola - Javier Tebas - ha parlato della possibile nuova Superlega, dichiarandosi scettico: "Sono preoccupato, è un progetto per il 2024. Si parla di una riforma per la Champions, ma si tratterebbe a tutti gli effetti di una nuova competizione. Facendo così, cambiano il Dna della Champions. Cambia tutto il formato audiovisivo del calcio europeo. La Liga come la conosciamo è in pericolo. Ci sarà una diminuzione di 500 milioni di euro che passeranno alle società che giocano la Champions League. In questo modo ci sarebbe una serie di club che si troverebbero sempre in queste 34. Oggi la stampa italiana dice che alcune squadre potrebbero fermarsi. L'ECA è dominata da 10 club, tra cui Barcellona e Real Madrid. La Uefa non può optare per la SuperChampions, vogliamo convincere le istituzioni che questo non può essere fatto".