7
Non accenna a placarsi la tensione in Spagna dopo il referendum per l'indipendenza della Catalogna e anche in Nazionale l'aria che si respira è tutt'altro che serena. Soprattutto attorno a Gerard Piqué, uomo simbolo dell'orgoglio catalano e da sempre impegnato in politica su questo tema: all'ingresso nel campo di allenamento della Roja, il difensore del Barcellona è stato accolto da una bordata di fischi dai tifosi presenti, segno di una frattura che sembra infranabile. Lo stesso Piqué ieri si era detto disponibile a lasciare la Nazionale prima del Mondiale in Russia qualora la sua presenza fosse risultata un problema per squadra e federazione.