Commenta per primo

Carlos Tevez ha chiesto di lasciare il Manchester City, affermando che i suoi "rapporti con certi dirigenti e individui si sono rovinati in modo irreparabile". Nel comunicato diffuso dal suo procuratore Kia Joorabchian, l'attaccante argentino ha precisato di non avere "questioni personali" con l'allenatore Roberto Mancini, con cui pure ha più volte polemizzato, nè con il patron Sheikh Mansour che ha ringraziato "per la sua comprensione e il suo sostegno".

Nel mirino ci sarebbe il direttore esecutivo del club inglese Garry Cook. Poche ore prima del comunicato il City aveva reso noto di aver respinto un'offerta del Manchester United