Commenta per primo

Lilian Thuram dice la sua sul tema del razzismo. L'ex difensore francese di Juventus e Parma ha dichiarato a margine dell'inaugurazione di una mostra dedicata al rapporto tra sport, totalitarismi e democrazia a Bologna: "Il razzismo come il sessismo è un fenomeno culturale presente nelle società, così è possibile che i tifosi urlino a Balotelli che un nero non può essere italiano. E' nella società e per questo fanno bene iniziative come quella di oggi. La gente non conosce la storia del razzismo. Risolvere il problema razzismo nello sport? Non puoi chiedere allo sport di risolvere i problemi, dobbiamo provare a cambiare la mentalità. L'uguaglianza tra le persone è tutto sommato una novità culturale. Nessuno nasce razzista, ma si può diventarlo".