Commenta per primo

Per Genova e per il Genoa era la prima volta che una partita di campionato si giocava alle 12.30, e così il pubblico ha voluto esprimere in maniera goliardica e civile il suo dissenso. In Gradinata Nord è stato esposto uno striscione che recitava: 'Volete bambini e famiglie allo stadio? Peccato a quest'ora mangino…' accompagnato da una gigantografia raffigurante una forchetta, un coltello e un piatto.

Al momento dell'entrata in campo delle squadre hanno poi completato la coreografia con una nota polemica: 'Il calcio moderno dovrebbe imparare la buona educazione, non si mangia guardando la televisione'.

(La Gazzetta del Lunedì)