Damiano Tommasi, presidente dell'Aic, parla ai microfoni di Sky Sport: "In finale non ci sono favoriti. Sono due squadre forti con allenatori bravissimi. Dal punto di vista tecnico ha più mezzi L'Atletico ma abbiamo visto quello che è stato in grado di fare Garcia con il Marsiglia. Mancini? Al di là del grande valore tecnico, parlando da consigliere federale credo che il ct era il problema minore per il rilancio, perché abbiamo bisogno di riforme che diano una dimensione strutturale ad un percorso che sicuramente il CT deve saper sfruttare. Al momento ci stiamo vedendo con gli altri organi per parlare del futuro. Il commissariamento prevede che le cose siano fatte nel più breve tempo possibile. Oggi mi sembra si stia trovando l'intesa su più punti. Seconde squadre? Se ci saranno dei vuoti d'organico in Lega Pro si potrebbe partire già quest'anno. Bisogna ancora capire alcune parti di questo progetto, bisognerà valutate l'impatto che il progetto avrà sulle leghe inferiori. L'obiettivo è proprio quello di migliorare le serie minori, non svilirle. Balotelli in Nazionale? Penso che Mancini conosca sia Mario che altri giocatori che meritano la convocazione. Poi come in ogni caso ad avere ragione saranno i risultati".