29
Gentile Procuratore,

sono un giovane liceale di Milano e ambisco a diventare un procuratore. Già da ora mi informo tutti i giorni, soprattutto seguendo calciomercato.com, sulle operazioni di mercato, nazionali e internazionali. Mi attirano le norme procedurali, il "come si fanno le cose", come avvengono i trasferimenti, i termini, i depositi, i giri di documenti. Per esempio ho letto la notizia dell'arrivo di Tomori al Milan di cui ha scritto il vostro bravo Daniele Longo; così il suo virgolettato "Il Milan ha già depositato il suo contratto in Lega dove aver ricevuto, nel tardo pomeriggio di ieri, tutta la documentazione da parte del Chelsea". Le cose che vorrei sapere sono le seguenti: 1) in cosa consiste il deposito del contratto del calciatore? 2) come sono stati trasmessi i documenti necessari per il trasferimento? Ringrazio in anticipo le eventuali risposte che potrà fornirmi. Luca


Gent.mo Luca,

hai posto due domande davvero pertinenti
, lasciando però sullo sfondo l'interrogativo circa la convenienza tecnica o meno per il Milan dell'inserimento del calciatore arrivato a prestito oneroso dal Chelsea (ma su questo aspetto interpelleremo i nostri utenti!).
Ebbene ecco le due risposte:

1) perché un calciatore possa dichiararsi effettivamente nuovo acquisto di una società di calcio non è sufficiente la sottoscrizione (da parte del calciatore e da parte di un rappresentante della società munito dei poteri necessari) del contratto di prestazione sportiva, ma occorre che quest'ultimo venga depositato così come previsto dall'art. 3 dell'Accordo Collettivo Nazionale di serie A che recita come segue: "La Società deve depositare entro 10 (dieci) giorni dalla sottoscrizione, nei periodi previsti dall’ordinamento federale, il Contratto presso la LNP-A che effettuerà le verifiche di sua competenza e ne curerà immediatamente la trasmissione alla FIGC per la relativa approvazione ai sensi dell’articolo 4 della legge 23 marzo 1981 n. 91 e successive modificazioni. Dell’avvenuto deposito del contratto presso la LNP-A la società dovrà darne comunicazione al Calciatore". 

2) come recita il Regolamento FIFA, nei casi di trasferimenti internazionali le documentazioni devono essere caricate e trasmesse attraverso il c.d. TMS, ovvero il Transfer Matching System, il cui impiego rappresenta una procedura obbligatoria per tutti i trasferimenti internazionali dei calciatori professionisti. Ne consegue che qualsiasi tesseramento di tali calciatori, effettuato senza l'impiego del TMS, verrà considerato nullo ed invalido. Potremmo sintetizzare dicendo che, mentre una volta il c.d. CTI (certificato di trasferimento internazionale) veniva trasmesso via FAX, oggi ciò avviene attraverso una piattaforma online, il cui sistema mira a migliorare la trasparenza delle singole transazioni.

Ma ora passo la palla agli utenti di calciomercato.com: cosa ne pensate dell'arrivo al Milan del calciatore Fikayo Tomori? Come potrà essere utilizzato da parte di Mister Pioli?