122
Tonali al Milan, qualcosa si muove. Come anticipato in esclusiva da calciomercato.com il centrocampista del Brescia è un obiettivo reale per l'estate e nelle prossime settimane verrà studiata una strategia per raggiungerlo. In questi giorni l'interesse è stato manifestato al suo agente, una proposta ufficiale al giocatore e al Brescia, proprietario del cartellino, verrà presentata una volta che saranno definiti i ruoli in società e sarà più chiaro il budget che Elliott metterà a disposizione. 

TONALI, PERFETTO - Chi ha in mano le redini del Milan sa che per ripartire serve un progetto chiaro, forte e identitario, una volta per tutte. Per questo non sono ammessi altri errori sul fronte guida tecnica (Rangnick resta la prima scelta) e su quello della campagna acquisti. Dal mercato devono arrivare giocatori validi e funzionali, che abbiamo voglia di far parte della rinascita del Milan, che possano sviluppare un forte senso di appartenenza. Niente prime donne, niente profili con contratti faraonici, niente individualità ingombranti. Conta la qualità, al servizio del gruppo. Tonali è giovane, talentuoso e ambizioso, ha l'identikit da Milan, insomma. A questo va aggiunto il legame forte con i colori rossoneri che non ha mai nascosto, anche ora che è diventato un professionista ambito dai più importanti club europei.
DOPPIO SEGNALE - Portarlo via dal Brescia non sarà semplice. Cellino prima dell'emergenza coronavirus voleva 50 milioni, una cifra che non potrà abbassarsi di molto perché la concorrenza è forte e il prezzo lo fa il mercato. Il Milan non vuole spingersi così in alto, ma Elliott sa che arrivare a Tonali vorrebbe dire lanciare un segnale forte ai tifosi, con i quali è in debito, e alle altre big che lo corteggiano, ovvero Juventus (su tutte), Inter e Paris Saint-Germain. Per questo ci proverà.

FATTORE PAQUETA' - L'idea è quella di abbassare il prezzo con l'inserimento nella trattativa di una o più contropartite gradite al Brescia, oltre alla parte cash. Due idee sono il portiere Plizzari, ora in prestito al Livorno, e il difensore Gabbia, ma non è detto che siano le uniche. Una spinta potrebbe arrivare dalla cessione di Paquetà, che resta sul mercato in attesa di offerte. Se arrivassero 30 milioni il Milan avrebbe un tesoretto da investire. Per arrivare a Tonali, il grande obiettivo estivo del Milan.