2
Urbano Cairo, presidente del Torino, parla a la Gazzetta dello Sport del rinnovo di Andrea Belotti, capitano e bomber dei granata: "C’è tutta la volontà di rinnovare da parte nostra, facendo delle proposte molto importanti. Belotti è un giocatore che è con noi dal 2015, quando lo acquistai dal Palermo,  abbiamo rinnovato il contratto già una volta. C’è tutta la volontà di rinnovare da parte nostra. Chiaro, lui deve essere convinto e spero che lo sia: il rapporto con lui è buonissimo, l’importante è che sia anche lui contento, indipendentemente dagli andamenti. Da quando Belotti è con noi abbiamo fatto un dodicesimo posto, poi un nono posto, un settimo posto con un’Europa League mancata per poco e poi abbiamo fatto un’annata non bella l’anno scorso. Anche in questa stagione non siamo partiti bene con un progetto nuovo che non è decollato. Quindi direi che le squadre le abbiamo sempre fatte e hanno dato dei buoni risultati, magari non quelli che avremmo voluto. Deve essere contento e motivato, poi noi faremo il nostro dal punto di vista economico senza dubbio". 
IL MERCATO - "La soddisfazione me la darà il campo. Spero che arrivino le risposte giuste, avendo fatto investimenti importanti in
un periodo in cui in pochi investono. Abbiamo preso Sanabria che è costato molto e anche Mandragora che è un prestito che però ha dei costi e che potrà diventare un acquisto a certe condizioni. Non è poco avendo già fatto prima altre cose e non avendo venduto nessuno".