Commenta per primo

Il Torino ed il suo futuro. Un futuro che indubbiamente passa dalla permanenza in Serie A che pare possibile, ma dati i risultati delle ultime gare appare comunque meno semplice dell'auspicabile. Un futuro che passa anche dal mercato, per rendere competitivo un club appena tornato nella massima serie del campionato italiano. Rimbalzano voci e la più stantia è quella del futuro di Bianchi che sembra dover lasciare il Toro a fine stagione. Allo scopo, la Redazione di AreaToro.it ha chiesto un parere ad un esperto di mercato sudamericano che molto bene conosce il calcio italiano, Josè Alberti.

Si parla di un possibile arrivo in granata di Scocco, le piace?
"Sarà anche un buon giocatore, ma lo trovo inadatto al calcio italiano. Operazioni come questa non farebbero fare nessun salto di qualità al Torino".

Bianchi sembra destinato a lasciare il Torino
"E' una scelta che non condivido, non capisco perchè Cairo lasci andare via a cuor leggero la bandiera del Toro. Bianchi può ancora dire la sua in Italia, soprattutto se utilizzato negli ultimi 20 minuti". 

C'è qualche talento sudamericano che porterebbe al Toro?
"Oggi è complicato investire in Argentina. Prima potevi acquistare dei grandi calciatori per pochi milioni di euro, oggi non è più così. Oggi un calciatore che puoi prendere per 500.000 euro, sei costretto a pagarlo 3 milioni a causa del passaporto. Un esempio lampante è costituito da Botta".