Commenta per primo
Il valore di mercato di Andrea Belotti, nell'arco di poche settimane, è raddoppiato. A rivelarlo è uno studio del CIES, che ha indicato come le ottime prestazione del capitano del Torino e i tanti gol segnati nelle sue prime tredici presenze stagionali (tra campionato e Europa League) abbiano fatto lievitare il valore del cartellino da 35 a 60 milioni di euro. 

Belotti in questo inizio di stagione sembra essere tornato ai livelli della stagione 2016/2017, quando mise a segno ben 26 gol in campionato e il presidente granata Urbano Cairo, per blindarlo, inserì nel suo contratto l'ormai celebre clausola da 100 milioni di euro.