Commenta per primo
L'allenatore del Torino Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla viglia del match che li vedrà scendere in campo domani alle 20:45 contro il Cagliari. Queste le parole del tecnico: "Il Cagliari è partito male, è inspiegabile considerando la rosa. Ma nelle ultime partite hanno reagito, non perdono da tre gare e sarà durissima. Praet va gestito bene, ​senza sovraccaricarlo e cercando di portarlo in forma. Ha ampi margini di crescita. ​Stiamo andando alla grande come punti e come prestazioni. ​Senza Belotti, Zaza avrà più occasioni e spero che le sfrutti. Contro l'Empoli sono due punti persi. ​Non bisogna fermarsi solo sui risultati. Speriamo di fare più punti, stiamo pagando gli errori commessi. Dobbiamo giocare con la testa libera. ​Aina e Singo devono migliorare, così come Pobega e Praet, Pjaca è interessante se è quello dell'altra sera. Metto anche un po' di pressione, dobbiamo far meglio nei punti e credere di più in noi stessi. Bremer e Buongiorno sono cresciuti, dobbiamo fare qualcosa in più come cattiveria. Sanabria ci fa giocare bene ed ha tecnica ma deve fare più gol. ​Rodriguez sarà convocato, Mandragora da martedì è con noi, Ansaldi vedremo perché ha avuto problemi particolari".