1

«E’ qui la festa?» cantava un Jovanotti agli albori. Oggi allo Juventus Stadium uno degli ultimi successi di Lorenzo Cherubini fa da accompagnamento alla fase di riscaldamento prepartita dei bianconeri. Altre note, altra musica domenica all’Olimpico per il derby di ritorno, a casa del Torino, almeno formalmente. Di fatto lo stadio che per la quinta volta ospiterà il derby dopo Torino2006, e per la prima volta con le due società «padrone» del proprio terreno di gioco, rischia di diventare una polveriera. Due le cause di attrito e di possibili incidenti che le forze dell’ordine si augurano di riuscire a contenere se non a disinnescare: 1) la possibilità che la Juventus si aggiudichi lo scudetto con una vittoria nel derby in casa del nemico; 2) il contatto e il mix di supporter non isolati nei settori a loro riservati.

Cordone umano Una vittoria del Napoli a Pescara metterebbe d’accordo tutti. Vuoi mettere per un tifoso della Juve festeggiare il 5 maggio, giorno storico del sorpasso scudetto sull’Inter, il tricolore nello Juventus Stadium e scorrazzare per la città da padroni? I granata dal canto loro, anche in caso di sconfitta, non subirebbero l’umiliazione di vedere i rivali in festa nel proprio stadio. Sul caos biglietti solo il buonsenso potrà avere la meglio. In Questura ad inizio settimana si è tenuto un vertice per l’ordine pubblico, un altro è programmato con i rappresentanti delle società alla chiusura dei botteghini, domani. La strategia va in due direzioni, dividere l’afflusso delle due tifoserie e ingressi separati, formare un cordone umano con due file di steward per evitare il contatto tra ultras bianconeri che oltre al settore ospiti hanno acquistato 1.300 tagliandi in curva Primavera occupata da 3.500 granata. Esaurite solo le curve, 22.551 i biglietti venduti (tra abbonati e botteghino) restano a disposizione tremila biglietti per le tribune, Olimpico di colore granata solo al 65%. La vendita dei mini-abbonamenti e la successiva prelazione riservata ai tifosi del Torino non ha dato i frutti sperati: esaurita solo la curva Maratona, dei 4000 tagliandi a disposizione per la curva Primavera, circa 1300 sono stati acquistati dagli ultras della Juve.

Di corsa Per stemperare gli animi domenica mattina è in programma una 11 chilometri di podismo a squadre, granata contro bianconeri con partenza e arrivi dai due stadi.