Torino-Juventus 0-1

TORINO


Sirigu 6,5: sfortunato il portiere del Torino che è costretto a lasciare il campo dopo appena venti minuti a causa di un infortunio. Prima di alzare bandiera bianca, già acciaccato, riesce a compiere una grande parata su Cristiano Ronaldo.

(dal 20’ p.t Ichazo 5,5: commette il fallo da rigore che permette a Cristiano Ronaldo di presentarsi sul dischetto e segnare la rete che permette alla Juventus di vincere il derby)

Izzo 6,5: ha grinta da vedere e lo dimostra per tutta la durata della partita. Ottima la prestazione del numero 5 granata che riesce a disinnescare bene anche un avversario come Cristiano Ronaldo. Izzo ha inoltre due buone occasioni per portare in vantaggio il Toro.

Nkoulou 6: solita convincente prova difensiva del numero 33 del Torino che è bravo a chiudere con la solita eleganza e precisione tutti gli spazi agli attaccanti della Juventus. Ancora una volta è un elemento imprescindibile per la squadra granata. 

Djidji 6,5: bella prestazione difensiva da parte del centrale ivoriano che riesce anche a guadagnare in un paio di occasioni gli applausi convinti dei tifosi granata per alcune ottime chiusure, in particolare una nel secondo tempo su Cristiano Ronaldo. 

Aina 5,5: soprattutto nel primo tempo spinge molto sulla proprio fascia di competenza ma fatica più del dovuto all’andare al cross e a rendere quindi davvero utili le sue sgroppate. Bravo in fase difensiva nell’aiutare Izzo sulla destra.

(dal 40’ s.t. Berenguer: sv)

Baselli 5: tanto impegno ma poco concretezza per il centrocampista del Torino che non riesce a entrare mai veramente in partita. Da un giocatore con le sue qualità ci si aspetta molto di più.

Rincon 6,5: quando è la Juventus a essere in possesso del pallone va spesso a pressare Pjanic per evitare che possa impostare l’azione. 

Meité 5,5: commette qualche errore di troppo in mezzo al campo, finendo per perdere quel pallone di cui in alcune occasioni appare essere troppo innamorato. A volte dovrebbe scaricare la sfera verso qualche compagno anziché interstardirsi nel tenerlo.

Ansaldi 5,5: vince il ballottaggio con De Silvestri, ma il terzino argentino non riesce a lasciare il segno sulla partita. Appare in difficoltà soprattutto nel secondo tempo. Nell’ultimo quarto d’ora, con il Torino sotto di un gol, Mazzarri lo richiama in panchina.

(dal 30’ s.t. Parigini 6: appena entra prova a spingere sulla sinistra)

Zaza 5: il fallo da rigore su Mandzukic lo commette Ichazo, ma l’errore grave è quello che commette Zaza che, con il suo scellerato retropassaggio, complica in maniera incredibile la buona partita giocata fino a quel momento dal Torino. 

Belotti: 6,5 prestazione molto generosa da parte del capitano granata che si fa perdonare anche qualche stop sbagliato. Nella ripresa sfiora il gol con una bella conclusione dalla distanza: dovrebbe essere servito di più dai compagni in area di rigore. 


All. Mazzarri 6: il suo Torino scende in campo con l’atteggiamento giusto e riesce a giocare una prestazione alla pari di quella della Juventus. A rovinare il derby dei granata ci pensa Zaza, Mazzarri prova a portarlo in parità con i cambi ma non ci riesce.

JUVENTUS 

PERIN 6: non era facile per lui, titolare in una partita così difficile indipendentemente dal contesto tecnico. Se la cava alla grande, salvandosi sempre in un modo o nell'altro
DE SCIGLIO 6.5: tosto, un anno dopo il suo arrivo è tornato ai livelli sperati.
BONUCCI 6.5: bello il modo in cui ha vissuto questa vigilia anche con il piccolo Lorenzo via social, vince i duelli con Zaza e Belotti
CHIELLINI 6.5: meno dominante del solito, in ogni caso sempre efficace
ALEX SANDRO 5: messo spesso sotto pressione, a volte sbaglia anche clamorosamente. Graziato da Guida quando tira giù Zaza in area sullo 0-0.
EMRE CAN 6: ruvido anche più del dovuto, in un derby del genere serve più un fallo che uno dei tanti colpi di tacco tentati e falliti dai suoi compagni. E cresce pure alla distanza. Ritmo e lucidità arriveranno, giusto dargli fiducia pur sapendo che forse più di così non poteva fare.
PJANIC 5.5: messo in gabbia, prova ad uscirne
MATUIDI 6.5: guida il pressing bianconero a tuttocampo, soprattutto guardando ai ritmi imposti dal Toro nel primo tempo è fondamentale
DYBALA 5: fa fatica a imporsi. Anche su Cristiano Ronaldo: quella punizione sparata sulla barriera da CR7 era proprio sulla sua mattonella. Meglio nella ripresa, ma quando Mandzukic di sponda gli serve la palla da tre punti la spara addosso a Baselli.
MANDZUKIC 6.5: sbaglia la misura del tocco, ma è letteralmente ovunque. Per lo spirito, forse non soltanto, il migliore dei tre davanti per mille motivi. Si procura un rigore con una giocata di puro sacrificio e intelligenza tattica
RONALDO 5.5: appannato, giochicchia più che giocare e non è da lui. Come la reazione dopo il rigore segnato.

All. ALLEGRI 6: inizia ad accendersi la spia della riserva, preferisce cambiare il meno possibile per avere almeno equilibri consolidati. Soffre la pressione del Toro, ma alla lunga ha ragione ancora una volta lui.

Richiedi la carta prepagata Enjoy Juventus: in palio una trasferta europea con la squadra e tanti altri premi.