Torino-Parma 1-2

Sirigu 6,5:
subisce due gol ma salva la porta del Torino in diverse occasioni. Se la squadra di Mazzarri riesce a restare in partita fino al triplice fischio di Massa il merito è sopratutto delle parate dell'estremo difensore granata. 

Djidji 5: Mazzarri lo sposta sulla destra anziché schierarlo nella consueta posizione di centrale di sinistra di difesa. Una scelta che non si rivela indovinata, come dimostra il fatto che Gervinho su quella corsia riesce a fare il buono e il cattivo tempo. 

(dal 3' s.t. Zaza 5,5: un colpo di testa che termina sul fondo e nient'altro. Da Zaza ci si aspetta ben di più).

Nkoulou 5,5: il primo gol del Parma è un regalo del numero 33 granata il collaborazione con Izzo. Nkoulou non riesce a rinviare via il pallone e liberare l'area di rigore permettendo a Gervnho di presentarsi a tu per tu con Sirigu. 

Izzo 5: gioca la peggior partita da quando è arrivato al Torino. In occasione dello 0-1 ostacola Nkoulou, che poi sbaglia a sua volta, permettendo a Gervinho di presentarsi a tu per tu con Sirigu. Poi perde la marcatura di Inglese in occasione del momentaneo 0-2. 

De Silvestri 5,5: non riesce a convincere nemmeno lui, nello stesso modo in cui aveva fatto nelle scorse settimane. Commette qualche errore di troppo e nel primo tempo, in fase difensiva, non dà a Djidji l'aiuto di cui avrebbe bisogno. 

Rincon 5,5: qualche errore di troppo di natura tecnica da parte del mediano venezuelano che, a causa del cartellino giallo che riceve nel secondo tempo verrà squalificato per la prossima partita, quella contro il Cagliari. 
Baselli 6,5: senza Meité (assente per squalifica) gioca in una posizione più arretrata rispetto a quella occupata in campo nelle ultime partite. Nonostante ciò si fa vedere con continuità in avanti, non a caso è lui ha segnare la rete dell'1-2.

(dal 37' s.t. Parigini: sv)

Aina 6: è uno dei pochi giocatori del Torino a guadagnarsi la sufficienza in pagella. Non gioca una prestazione eccezionale, ma è attento in fase difensiva e si propone con continuità in avanti sovrapponendosi spesso anche a Berenguer. 

Falque 5: prima prestazione in ombra dello spagnolo in questa stagione. Il numero 14 granata non riesce mai ad accendersi e a mettere al servizio della squadra le sue grandi doti tecniche. 

Soriano 5: torna titolare per la prima volta dopo circa un mese e mezzo ma il numero 6 granata non riesce a sfruttare come dovrebbe l'occasione che gli viene data. Commette anche alcuni errori tecnici che non ci si aspetterebbe di vedere da un giocatore come lui. 

(dal 13' s.t. Berenguer 5,5: troppo pasticcione con il pallone, finisce più volte con il regalare la sfera agli avversati)

Belotti 6: questa volta i suoi colpi di testa non riescono a tramutarsi in gol, come invece successo una settimana fa a Genova contro la Sampdoria. Il Gallo però dimostra di essere in un buon periodo di forma e, nonostante la giornata no del Torino, riesce a guadagnare il 6 in pagella. 


All. Mazzarri 5: la mossa di invertire Djidji e Izzo per provare ad arginare Gervinho si rivela un fallimento, tanto che nella ripresa l'allenatore granata prova a cambiare addirittura modulo passando alla difesa a quattro. Il suo Torino però quest'oggi non c'è.