Walter Mazzarri, allenatore del Torino, parla dopo la vittoria sulla Spal: "Non siamo partiti male, abbiamo creato anche buone occasioni. Non sarebbe stato facile per nessuno affrontare la SPAL in questo momento. Dovevamo sbloccarla, sembrava una partita un po’ stregata, loro han segnato alla prima occasione. I ragazzi lì han subito un leggero contraccolpo. Per scardinare la difesa della SPAL dovevamo fare cose che avevamo preparato, ma spesso Iago e Ljajic non cercavano gli esterni come avevamo fatto in allenamento". 

SU BELOTTI - "E’ un ragazzo giovane che ha fatto tanti gol in Italia, quest’anno è stato particolare. E’ andato comunque in doppia cifra, chi può non volerlo? Se il ragazzo è motivato ben venga che rimanga. Io voglio una squadra con un anima il prossimo anno, con uno spogliatoio omogeneo. Voglio che ci sia l’orgoglio di essere al Toro, se lui sarà così ben venga che rimanga. Dal prossimo anno voglio una connessione serrata con il settore giovanile, rinforzare l’undici titolare e che tutti siano orgogliosi della maglia granata".