Commenta per primo
Domani il Torino scenderà in campo nel ritorno del terzo turno preliminare di Europa League contro lo Shakhtyor Soligorsk. Dallo stadio di Minsk, che sarà teatro della partita, Walter Mazzarri ha presentato l'impegno della sua squadra in conferenza stampa. 

"Domani non dobbiamo pensare alla gara di andata, proprio come è successo nel turno precedente contro il Debrecen. Se vogliamo migliorare e creare una buona mentalità dobbiamo provare a vincere su tutti i campi" ha esordito l'allenatore granata. 

Poi, sulla formazione: "Turnover? Si gioca una volta a settimana e di base non è necessario. Ma dato che dispongo di calciatori importanti ho bisogno di far crescere la condizione di tutti: dunque è possibile che un paio di cambi rispetto a giovedì scorso ci siano. Zaza in diffida? La cosa non mi condiziona, lui deve saper gestire queste situazioni. Non mi piace fare questi calcoli".

Poi su Izzo, Djidji e Aina: "A livello generale la squadra ha dimostrato di stare bene, ma mi aspetto sempre una crescita. Izzo? Ho voluto portarlo perchè è un momento particolare con diversi acciaccati: le condizioni sue e di Djidji verranno valutate oggi e poi decideremo. Aina? Se ci sarà bisogno una trentina di minuti potrà giocarli. E' tornato in ottima forma".

Infine Mazzarri ha parlato anche di Millico e Rauti: "Millico e Rauti? Stanno facendo miglioramenti esponenziali. Se avrò la possibilità di utilizzarli sarò ben felice. Ma in ogni caso so che su di loro posso contare".