1
L'allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic ha commentato a Sky Sport la vittoria contro il Cagliari: "A me piace giocare in modo offensivo e sempre per vincere, avendo quattro attaccanti puri li posso sopportare se la mettiamo dentro. Se le occasioni che ci capitano non le sfruttiamo allora diventa difficile, loro lo possono fare tutti. E' stato un problema di spirito e di atteggiamento dopo la partita contro il Verona. Nelle ultime gare siamo stati un po' scolastici ed oggi era giusto cambiare. Io ho sempre avuto la fiducia della società, erano più le voci che giravano sul mio futuro e non c'è stato mai il dubbio. Se non si vinceva oggi si metteva male, è stata voluta e meritata. Siamo ritornati dove dobbiamo stare, in zona Europa League. Il gruppo è rimasto unito e lo ha dimostrato, sicuramente dobbiamo ancora crescere e migliorare. Belotti? Ha fatto tre allenamenti con noi, ha lottato ma non gioca da un mese. Con le occasioni che ha avuto oggi in forma avrebbe fatto tre gol, lui ormai è guarito e non sente più il dolore". Infine una difesa a spada tratta su Niang, oggi finito in panchina dopo una serie di prestazioni insufficenti: "Niang? Non sono soldi buttati via, so cosa può dare, sono sicuro che tornerà presto ad essere quello che era al Milan".