Commenta per primo

Pegolo fa passi avanti verso il Toro. Larrondo è granata, mentre si tinge di giallo la trattativa Ghoulam. Per il portiere e la punta del Siena siamo alle strette finali, nel bene o nel male, mentre il terzino franco-algerino del Saint-Etienne era considerato un giocatore del Toro meno di una settimana fa, ma la dirigenza granata e l’entourage del laterale mancino ancora non hanno trovato un accordo.

PROSSIME OPERAZIONI - In questo caso la trattativa rischia di saltare: Ghoulam piace al Toro e a Ventura, ma la società di via Arcivescovado non è intenzionata ad attendere in eterno per questo giocatore. Il discorso tra le parti è infatti avviato da tempo e i granata rischiano di perdere terreno nei confronti di altre potenziali alternative, se non troveranno un accordo con Ghoulam nelle prossime ore. Il rischio è concreto e per questo motivo esiste una sorta di ultimatum: dopo i primissimi giorni di agosto, il Toro si butterà verso altri obiettivi, se non avrà la firma del laterale in mano. Al contempo, il ds Petrachi sta invece per chiudere ogni discorso col Siena per due giocatori: Pegolo e Larrondo. Quest’ultimo era ad un passo dal Toro appena qualche giorno fa e dopo qualche piccolo ostacolo ora può dire di essere granata: per la giornata odierna è atteso l’annuncio ufficiale. L’attaccante (costato un milione e mezzo) ha firmato un triennale col Toro (a 350mila euro annui). Per il portiere, invece, si aspetterà invece ancora qualche giorno 'strategicamente': un accordo di massima col Siena c’è, ma al Toro conviene prendersi ancora un po’ di tempo.

(CronacaQui Torino)