Commenta per primo
Il direttore sportivo del Torino, Gianluca Petrachi, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva, facendo il punto sul mercato granata: "Il riscatto di Immobile? A gennaio, è arrivato dando grande entusiasmo ai tifosi. Adesso più se ne parla e peggio è. Bisogna avere fiducia. Alle spalle ha una società sana e che cerca di fare le cose con un senso logico. Se ci sarà la possibilità di fare un'operazione legata a Immobile la faremo, sempre però rispettando i nostri canoni sia economici che morali. Bruno Peres non piace solo alla Roma, lo conoscono in tanti. Anche alcuni club stranieri. Però non c'è niente di concreto. Ha grande mercato ma gli abbiamo rinnovato il contratto proprio quest'anno. Non siamo obbligati a vendere perchè il toro è una delle poche società che produce plus valenze. Stesso discorso per Maksimovic. Quando un giocatore è contento di rimanere, sposando la causa granata, se vogliono restare noi siamo più felici di loro. Se poi uno manifesta la volontà di andare via, cerchiamo di accontentarli. Però noi siamo ben felici, se un giocatore vuole restare, di trattenerlo in granata".