2
Intervistato da Sky Sport, il direttore sportivo del Torino Gianluca Petrachi ha fatto il punto della situazione sull'interesse della Roma per Bruno Peres: "Bruno è sereno e tranquillo. Non ha mai manifestato l'idea di andare via. Se arriverà qualche richiesta specifica la prenderemo in considerazione, ma sin qui sono giunte solo delle proposte tramite il suo agente, niente di ufficiale. Nel momento in cui una società vuole un giocatore, deve inviare un fax e farsi sotto. A noi non è giunto niente. Nemmeno dalla Roma. Con Walter Sabatini ho un ottimo rapporto. Non so se farà mai un'offerta, valuteremo il tutto. Se arriverà un'offerta congrua e la volontà del giocatore sarà quella di andare via non potremo far finta di non sentire e non vedere. Ad oggi però, la situazione di Bruno Peres non è un problema per noi".
Su Maksimovic, sul quale il Napoli ha rilanciato: "Il Napoli non ha fatto nessuna offerta concreta. Non sento Giuntoli da tempo e una proposta vera e propria non c'è mai stata. Magari, spesso, si cerca di arrivare prima ai calciatori e poi si passa a parlare con la dirigenza. La cosa più giusta sarebbe sentire prima la società. Quando è arrivata l'offerta per Darmian abbiamo rispetto la promessa che abbiamo fatto al giocatore, consentendo al giocatore di approdare in una grande squadra. Maksimovic vorremo tenerlo, sin qui non è arrivata nessuna offerta ufficiale. Il giocatore ha un ottimo rapporto con Ventura, il percorso giusto per lui sarebbe restare ancora con noi per raggiungere la maturazione definitiva. Se dovesse arrivare però un'offerta talmente importante da premiare il valore reale di questo giocatore, considerato che in questo calciomercato ci sono state valutazioni importantissime, la prenderemo in considerazione. Maksimovic non è da meno rispetto a tanti difensori valutati tanto".