3
L'arrivo di Marco Giampaolo e del suo pupillo Karol Linetty potrebbero contribuire a scrivere la parole fine sull'esperienza al Torino di Tomas Rincon. 

Il cambio di modulo che il neotecnico granata apporterà e la precedenza che lo stesso darà al mediano polacco prelevato dalla Sampdoria sembrano strozzare le speranze del Generàl di recitare anche nella prossima stagione quel ruolo da protagonista interpretato con successo nelle ultime due annate. Uno scenario che potrebbe preludere ad un addio di Rincon al Toro, con il Genoa che non ha perso tempo nel fiutare l'opportunità di riportare l'ex Amburgo in rossoblù, laddove cominciò la sua esperienza italiana. 

Un'ipotesi che non dispiacerebbe neppure alla società di Urbano Cairo, a patto che il ritorno al Grifone avvenga a titolo definitivo e non temporaneo. Tra meno di un anno, infatti, Rincon andrà in scadenza di contratto e per il Torino riuscire ad ottenere dalla sua partenza una monetizzazione anche minima rappresenterebbe la soluzione ideale. 

Al momento, tuttavia, ogni discorso appare prematuro. Nonostante l'ipotesi Genoa non dispiaccia affatto al giocatore, che della sua esperienza in Liguria serba un ottimo ricordo, secondo quanto appreso da Calciomercato.com per ora Rincon non ha alcuna intenzione di muoversi da Torino. La sua priorità è quella di provare a convincere Giampaolo di poter essere ancora utile alla causa granata. Qualsiasi discorso relativo ad un suo ritorno in rossoblù resta quindi congelato e soltanto una definitiva stroncatura da parte del tecnico abruzzese convincerebbe il capitano della Vinotinto ad accettare la corte del Grifone.