Nell’articolo precedente si è detto di come manchi ancora un esterno destro da affiancare a Lazarevic nella rosa del Torino. L’idea di Petrachi e di Lerda è, infatti, quella di avere due giocatori per ogni ruolo, due titolari. Tra quelli che piacciono maggiormente al diesse c’è Andrea Russotto, di cui si parla da alcune settimane. L’esterno classe ’88 ha anche il vantaggio di essere ben conosciuto da Lerda, che lo ha allenato la scorsa stagione a Crotone.

Per avere le ultime informazioni, in esclusiva per Toro News, abbiamo contattato proprio il giocatore, che sta vivendo a Bellinzona una situazione simile a quella degli indesiderati granata. Nessuna partita di campionato giocata, ma solo allenamenti occasionali.

Russotto dichiara: “So che c’è questa trattativa ma non ho sentito nessuno della dirigenza del Torino, tantomeno Lerda”. Ti ha detto, invece, qualcosa il tuo procuratore? “Neanche. E’ tutto fermo. Adesso sto facendo qualche seduta con il Bellinzona senza però essere mai convocato per le partite di campionato”.

Visto lo scenario, Petrachi potrebbe portarlo a Torino senza sforzi eccessivi. Nel caso non lo facesse il motivo sarebbe facile da intuire, si punterebbe su qualcun altro. E quel qualcun altro, con ogni probabilità, sarebbe Gabionetta.