Commenta per primo
Davide Vagnati, ds del Torino, parla a Sky Sport prima della sfida con il Parma: "In questo momento la partita di stasera è molto importante per noi, ci arriviamo con voglia e carica oltre che fiducia. Dobbiamo giocare la gara e avere la fiducia che ci ha contraddistinto dall'arrivo di Nicola. Baselli? Non voglio fare retorica ma bisogna pensare a stasera e alle partite del prossimo futuro. Daniele è qui da tanto, ha grande voglia di dimostrare e questo infortunio purtroppo l'ha tenuto fuori per qualche mese, siamo sicuri possa darci una mano. Recupero con la Lazio tardi un fastidio? Dobbiamo fare le partite come gli altri, che sia positivo o negativo giocare lì poi noi ne prendiamo atto e lo faremo da professionisti. faremo il massimo, anche perché la Lazio farà il suo per i suoi obiettivi. Punti per salvarsi? In questo momento abbiamo la possibilità di determinare il nostro destino, dobbiamo fare di tutto per vincere e con grande voglia e determinazione. Con l'elmetto in testa, perché solo così possiamo tirare fuori qualità importanti. Caricati dai tifosi? Ieri il gesto dei tifosi, di incitarci in un momento di difficoltà per la classifica, ci ha fatto piacere. Siamo andati in strada con loro per far vedere che siamo molto contenti e ci ha fatto piacere la vicinanza. Il calore è mancato e anche i ragazzi erano motivati e contenti, l'applauso è stato sentito e non di circostanza. Domani il ricordo di Sueperga? Il Grande Torino era la squadra degli italiani, domani cercheremo di onorare la memoria nel miglior modo possibile e anche quello è qualcosa in più per dare il massimo".