E se la seconda volta fosse quella buona? Dopo la prima, negativa esperienza in Italia con la maglia dell'Inter, Geoffrey Kondogbia si sta rilanciando a Valencia e lancia la sfida: può tornare in Serie A, ma non in nerazzurro. A svelarlo è stato il fratello-agente Evans in una recente intervista: "Ho parlato recentemente con il Valencia: sia l’allenatore che il presidente mi hanno ribadito la loro volontà di esercitare questo diritto. Poi, credo io, dipenderà anche dalle intenzioni che l’Inter ha e avrà nei confronti di Cancelo. Di sicuro, aspetteremo il Valencia più possibile perché questa è la richiesta di mio fratello. Io devo fare il mio lavoro, farmi trovare pronto per ogni eventualità, e infatti sono già stato contattato da tre società: una spagnola, una di Premier, l’altra italiana".

IDEA ROMA - Priorità al Valencia dunque, che vanta un diritto di riscatto da 25 milioni di euro nell'affare che coinvolge anche Joao Cancelo, ma quale potrebbe essere la squadra italiana sulle tracce di Kondogbia? Innanzitutto, il prezzo dell'operazione screma già la lista dei possibili pretendenti. Un gol e un assist nelle ultime due giornate di Liga sono lo specchio di una stagione positiva, che ha rilanciato la valutazione del centrocampista ex Monaco: dovesse saltare il riscatto da parte dei Murcielagos, difficilmente i nerazzurri abbasserebbero la propria richiesta al di sotto dei 25 milioni previsti. Questo elimina dalla corsa la Lazio e il Milan, alla ricerca sì di una mezzala dalle simili caratteristiche e che possa dare fiato a Kessie, ma non a queste condizioni economiche; anche la Juventus valuta un investimento a centrocampo, ma in questo momento le attenzioni sono tutte per il parametro zero Emre Can o altri profili più giovani come Cristante e Barella; il Napoli in questo momento non sembra interessato a operare in quella zona di campo. Chi risponde all'identikit della possibile pretendente è invece la Roma, dove c'è uno sponsor importante: fu proprio Monchi infatti a lanciare Kondogbia, quando nel 2012 lo prelevò dal Lens per dargli una chance a Siviglia. Ricongiungimento nella Capitale, ipotesi resa possibile anche dai prossimi movimenti di mercato dei giallorossi: se Nainggolan continua a manifestare l'intenzione di non lasciare Roma, la situazione di Pellegrini e soprattutto di Strootman è sempre più incerta e l'addio dell'olandese potrebbe spalancare le porte a un nuovo acquisto, anche a cifre importanti come quelle previste dall'eventuale operazione Kondogbia. Stando alle ultime verifiche tuttavia, al momento si tratta più di un plausibile scenario che di una concreta opzione: la soluzione più probabile in questo momento resta il Valencia, che ha manifestato la ferma volontà di esercitare il riscatto, in seconda battuta l'approdo in Premier League dove più di un club ha manifestato interesse. La suggestione Roma, però, c'è e le parole dell'agente non chiudono, anzi: Kondogbia di nuovo in Italia, la verità nelle prossime settimane.

@Albri_Fede90