3
Gianluca Petrachi, direttore sportivo del Torino, a margine della presentazione del nuovo acquisto granata Jasmin Kurtic parla anche di Cerci e Immobile: "Già l'anno scorso si diceva che il primo era stato acquistato per girarlo al Napoli. Ma noi non abbiamo necessità di vendere. Saremmo contenti di mantenere entrambi, ma non dipende solo dal Toro. Ci sono tanti aspetti da valutare ma sicuramente non abbiamo l'esigenza di venderli perché vogliamo continuare a rinforzare il Toro.

MI MERITO IL RINNOVO - Finito il mercato tengono banco i rinnovi di Ventura e dello stesso Petrachi, che ha confidato: "Il mio futuro? Ci siamo visti spesso con il presidente, ci sono buone possibilità di continuare insieme, perchè abbiamo intavolato discorsi importanti per il futuro, ma le firme non ci sono ancora. Le idee sono abbastanza chiare da pensare di arrivare presto alla conclusione. Mi auguro di rimanere anche perchè un po' me lo merito, qualcosa è cambiato, è stato costruito qualcosa di buono e andare via adesso sarebbe da masochista". Poi si toglie qualche sassolino dalla scarpa: "Essere al Torino gratifica, tanti rumor sul mio futuro significa che tanti avrebbero voluto essere al mio posto, qualcuno ha cercato anche di scalzarmi. Ma non sono qui pensando di andare un giorno al Real Madrid, posso fare qualcosa di importante con il Torino. Vale ricordare che questa è una piazza molto esigente che non ti perdona nulla".