Commenta per primo
Direttamente o indirettamente c’è un concetto che Urbano Cairo ha ribadito più volte parlando del mercato del suo Torino: i migliori restano. E il presidente granata non sembra affatto intenzionato a disonorare la propria promessa, per questo i vari Andrea Belotti, Salvatore Sirigu, Armando Izzo, Nicolas Nkoulou e Iago Falque dovrebbero tutti restare alla corte di Walter Mazzarri. Anche senza l’Europa League da giocare. Pensare però a una sessione di mercato senza cessioni da parte del Torino sarebbe errato: qualcuno partirà e da queste operazioni in uscita verrà ricavato il denaro necessario per rinforzare la squadra nel mercato in entrata. 

Se i big attuali del Torino dovrebbero (quando si parla di calciomercato è doveroso utilizzare sempre il condizionale) restare, per far cassa il sacrificato potrebbe essere un possibile big del futuro: Kevin Bonifazi. Dopo l’ottima stagione disputata con la maglia dalla Spal il difensore, al momento in ritiro con la nazionale Under 21 in vista dell’Europeo, ha attirato su di sé l’attenzione di diverse società tra le quali il Milan, la Roma e l’Atalanta. Senza dimenticare la stessa Spal che vorrebbe riconfermarlo. Ma è giusto cedere un difensore giovane e promettente come Bonifazi?


Ovviamente sarebbe meglio tenerlo ma, a fronte di un’offerta importante, se c’è un giocatore sacrificabile è proprio il centrale classe 1996. Il Torino in difesa può già contare su elementi di grande affidabilità come Armanzo Izzo e Nicolas Nkoulou, senza dimenticare che rientrerà dal prestito al Bologna Lyanco che, ora che si è lasciato alle spalle i problemi fisici, è pronto a ereditare il posto in difesa lasciato libero da Emiliano Moretti. Senza dimenticare poi Koffi Djidji, che già in questa stagione ha dimostrato di essere un difensore affidabile. Bonifazi nel Torino non avrebbe un posto da titolare garantito, ecco perché potrebbe essere sacrificato sull’altare del mercato, ma solo dopo che l’Italia avrà terminato il proprio Europeo: buone prestazioni nel torneo Under 21 potrebbero infatti far lievitare il valore del suo cartellino.